La pura energia delle emozioni

9 10 2010

In un sospiro accompagnato da luce e musica

mi sono lasciato trasportare

dalla pura energia delle emozioni.

Come potevo trattenere le lacrime

quando tutti intorno a me

urlavano quel ritornello

tanto atteso

e a lungo rimpianto?

Come potevo frenare ogni goccia

di istantanea trasfigurazione

quando la luminosità

di questo immenso spettacolo

ha invaso ogni angolo della mia anima?

Ho pianto dopo tanto tempo

versando in un momento

ogni mio sfogo nei confronti

di questa mia amara felicità

confusa troppo spesso

con la vita.

Urlavo e cantavo

il mio sogno

piangendo come un bambino

che desidera ciò che non può avere.

Forse ho urlato il tuo nome

ma l’ho già dimenticato.

Gridavo e cantavo

lasciando uscire attraverso la mia voce

tutto il dolore che non sono riuscito

a cancellare.

Ti ho vista tra quelle migliaia di persone

ma la consapevolezza della tua assenza

riportava alla mia mente solo il ricordo

di quelle parole intonate con timidezza

quando la vita ci sorrideva

nella nostra estate dimenticata.

Strillavo e piangevo

nascondendo nel segreto del mio pensiero

una dedica mai spedita

una melodia

non più condivisa.

Con o senza di te

nell’eternità della mia speranza

ti dono ogni frutto della pura energia

delle emozioni.

Annunci







%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: