E l’impeto si fece passione

13 10 2010

E poi

come la goccia che sbilancia

lo specchio d’acqua

che trattiene la tua passione

l’impeto d’amore

esonda

attraverso il mio cuore sconvolto

da un ritmo incalzante.

In un gesto di istantanea follia

ti travolgo con un semplice bacio

e lascio inebriare i miei sensi

dalla tua bellezza.

Ci stringiamo con vigore

ci trasciniamo nel nostro abbraccio

verso il luogo dove più d’una volta

la nostra vicinanza ristretta

si è fatta palpito ed ebbrezza

di vita.

Assuefatto all’odore della tua pelle

lascio scivolare via ogni senso di lucida

percezione.

Le tue mani scoprono con impazienza

il mio essere uomo

e nel gesto che più ci rende vicini

ti lasci accarezzare dal mio ardore

perdendoti a tua volta

in uno sguardo che racchiude in sé

ogni magnifico desiderio.

Quanta femminilità nei tuoi modi soffici.

Il tuo corpo svela nella luce

di questa nostra stanza segreta

la maestosità della tua essenza di donna

ed io non sono più persona

ma anima di passione.

Le lenzuola si gonfiano distratte

tra le nuvole di una tempesta

imminente.

Il mondo esiste

fuori di noi

ma ora siamo soli

e viviamo l’istante

come se non ci fosse un domani.

Il tuo respiro oscilla

tra le parole che non sai dire

e l’aria che non puoi consumare.

In un momento sospiri…

…poi sorridi…

…e di nuovo un sospiro delicato…

…poi le tue mani…

…ed una parola di passione…

…una carezza…

…un graffio…

…le tue labbra…

…ancora un sospiro…

…ed una vigorosa stretta…

…un istante di gemiti…

…ed il tuo abbandono tra le mie braccia.

A tratti delicati le dita

disegnano i nostri lineamenti

nello spazio che circonda le emozioni.

Furore e fragilità

si uniscono alla nostra danza

e nel vorticoso movimento

dei nostri istinti

la tua voce

suona la sinfonia

dei miei sentimenti.

Questo tumultuoso mare cresce

aspirando a raggiungere il nostro comune

e travolgente momento di catarsi.


Unici e splendenti

circondati di luce

all’apice del nostro passionale destino

insieme vivi

e smarriti

sorpresi

da questa esaltante

euforia.

La pace e la felicità

si stringono nel nostro abbraccio

e lentamente la vita

ritorna nei nostri pensieri

lasciandoci però assaporare

il nostro stordito silenzio

tra sospiri di riposo.

Il profumo della nostra passione

aleggia nell’aria

tra un brivido di piacere

ed un sussulto

d’amore.

Ti rendo in dono la mia vita

come tu l’hai abbandonata

tra le mie braccia

in questo momento di passato

che nel ricordo

si rende sempre

presente.

Annunci




Ci sono giorni…

13 02 2009


Ci sono giorni in cui tutto ciò che desideriamo si avvera, tutto ciò per cui lottiamo e fatichiamo giunge ad un lieto epilogo.
Giorni in cui la vita ci sorride e ci diverte, colmandoci di gioia, speranza e felicità.
Giorni in cui le ombre di ieri sembrano solo lievi contorni calcati con tratto disordinato e impreciso sulla magica tela della nostra storia.
Giorni in cui crediamo più a quello che possiamo fare domani che a quello che siamo riusciti a stento ad ottenere dal passato.

Ci sono giorni in cui il sole del successo e della soddisfazione personale squarcia le tenebre del dubbio e della paura rendendoci capaci di imprese a nostro avviso impossibili.
Giorni in cui non vi è desiderio che non sia stato saziato o obiettivo che non sia stato raggiunto.
Giorni che sembrano troppo belli e irreali per essere frutto delle nostre umili azioni.
Giorni che deviano la nostra percezione lasciandoci in balia di sentimenti ed emozioni di una tale forza da farci dimenticare ogni sofferenza e ogni dolore.

Ci sono giorni che hanno l’aria di essere doni più che l’inesorabile scorrere e sommarsi di attimi che sfuggono rapidi come un batter d’occhio.
Giorni in cui una sola persona riesce a far affiorare dal tuo animo doti e pregi fino ad allora sconosciuti.
Giorni in cui tutti quelli che ti circondano ti ringraziano per la tua presenza e per il tuo impegno a rendere la loro vita migliore di come se la aspettavano.
Giorni in cui non esiste altro che l’amore.

Ci sono giorni che restano impressi nel tuo animo come una fotografia ricca di colori e immagini di vita e vigore.
Giorni in cui ogni goccia di sudore versata ha fatto sgorgare la sorgente della tua felicità.
Giorni in cui il cuore batte talmente forte da rallentare il tempo e permetterti di gustare ogni singolo istante come un’eternità.
Giorni in cui la tua esistenza ti rende consapevole della bellezza del mondo in cui vivi.

Ci sono giorni che sono anni, e attimi che sono secoli.
Giorni in cui l’armonia del mondo che ti sei costruito con impegno permea ogni tua sinapsi, permettendo alla tua mente di partorire pensieri che si susseguono come passi di una danza la cui melodia è destinata a durare per sempre.
Giorni senza odio.
Giorni senza rancore.
Giorni senza delusione.

Ci sono giorni che sono tutto questo e altro…
…Ma oggi non è uno di questi giorni.

E come una rosa non ancora sbocciata che attende con trepidazione la luce del sole, così io attendo il mio domani:
conservando nella mia mente quei brevi attimi che hanno racchiuso nella loro limitatezza ognuno di questi giorni.








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: