Cosa sei?

30 03 2011

Nitida, perpetua

immortale

al trasformarsi dei minuti in ore.

Sei appena svanita

nel buio della notte

eppure sei presente

in ogni immagine

di questa stanza

vuota.

Il tuo profumo aleggia

con indifferente superiorità

tra i ritagli

strappati al destino

dal mio inutile

arrancare nel sonno.

Non c’è spazio oltre uno specchio

che valga la pena inseguire

se non per riscoprire

se stessi.

Dovunque vaghi il tuo pensiero

io sono lì,

come le note flebili

di un pianoforte scordato

abbandonato

sul fondo di un mare

burrascoso

che continua a suonare

la sua melodia.

Cosa ti spinge a donarmi tanto?

Quale luce accarezza

le tue sinapsi confuse?

Da dove trai la tua suprema

ed incancellabile

capacità di amarmi?

Solo un dubbio resta

in mia compagnia:

Se non sapessi amarti?

Forse il tempo

ci sarà d’ausilio.

Intanto colmerò

la tua assenza

abbandonandomi

al mio ultimo ricordo

di noi.

E domani sarai ancora più bella

di come ti ho riconosciuta

in questa sera

di reciproca

passione.

Fulgido mattino

torna presto

non sopporto l’attesa

di una verità

ancora acerba.

Annunci




Il vecchio saggio

4 02 2011

Assorti nella quiete

che precede la catarsi

noi, eterni studenti

attendiamo le parole

del vecchio saggio.

Senza indugio o timore

nel proferir parola

si rivolge ai nostri sguardi

ricolmi di ascolto:

“La vita

può essere

una breve preghiera

intercalata da lunghi istanti

di silenzio.”





Dalla mia finestra aperta

31 01 2011

Per un attimo dalla mia finestra

è entrato in volo un ricordo lontano.

Dove vaghi in questo tempo freddo?

Sei solo un retaggio fastidioso

od una malinconica memoria?

Ma è tardi per domandare

si è già dissolto

nel calore di questa stanza

vuota

e a me rimane solo la scia

del suo profumo.

Figlio di un pensiero distante

come l’anima che ti ha generato:

distratto

palpitante

immaturo, io

ricordo.





Sospiro

24 10 2010

Spasmi di sorrisi spenti

si rincorrono in un sospiro

mescolando vie di fuga

con promontori d’azzardo.

Eri bella davvero

come ninfa d’un giardino incantato

persa in trasfigurazioni angeliche

di naturale stupefacente fascino.

Uno sguardo degno del mio misero volto

vale più d’ogni lacrima

assorbita e consumata

dal mio animo famelico.

Assorta nel silenzio della tua voce

ascolti il battito del tuo cuore

segretamente sincrono

al mio palpitante amore.

Deboli sussulti di ricordi distanti

scavalcano prepotenti

ogni assuefazione alla nostra malinconica

reciproca attesa.

I tuoi passi sono lontani

dal mio terreno fertile

e la tua ombra

divora insaziabile

ogni brandello della mia

titubante

emozione.

Dove e con chi sarai nel tuo calore

quando l’aurora bacerà i tuoi capelli?

Quale alito di dolce pensiero raffredderà

la tua pelle umida di passione?

Questioni futili di banale circostanza

ma fuori dal mio schematico

rituale di rancori

rinnovo solo il piacere

della tua fuggevole vista.

Oh dolce notte

culla il mio desiderio

e conservalo nel vigore di una memoria

perché nemmeno lei

merita la cortesia di un odio falso

alimentato dal rimorso.

Vivo in ogni mio sogno

la realtà negata

da una sorte provvidenzialmente

avversa

coltivando la speranza

conquistando

la mia libertà.





Promessa

28 09 2010

Non combattere ciò che sei

viviti nell’armonia del tuo amore

e prega per la tua felicità.

Solo questo ti lascio intendere

fra le parole che il tuo cuore

conosce da sempre.

Spera nel tuo domani

e difendi il tuo senso.

Come fratello di me stesso

rivolgo lo sguardo a questo specchio

che non mente

e attendo la tua immagine

tra le luci del mio futuro.





Ci sono giorni…

13 02 2009


Ci sono giorni in cui tutto ciò che desideriamo si avvera, tutto ciò per cui lottiamo e fatichiamo giunge ad un lieto epilogo.
Giorni in cui la vita ci sorride e ci diverte, colmandoci di gioia, speranza e felicità.
Giorni in cui le ombre di ieri sembrano solo lievi contorni calcati con tratto disordinato e impreciso sulla magica tela della nostra storia.
Giorni in cui crediamo più a quello che possiamo fare domani che a quello che siamo riusciti a stento ad ottenere dal passato.

Ci sono giorni in cui il sole del successo e della soddisfazione personale squarcia le tenebre del dubbio e della paura rendendoci capaci di imprese a nostro avviso impossibili.
Giorni in cui non vi è desiderio che non sia stato saziato o obiettivo che non sia stato raggiunto.
Giorni che sembrano troppo belli e irreali per essere frutto delle nostre umili azioni.
Giorni che deviano la nostra percezione lasciandoci in balia di sentimenti ed emozioni di una tale forza da farci dimenticare ogni sofferenza e ogni dolore.

Ci sono giorni che hanno l’aria di essere doni più che l’inesorabile scorrere e sommarsi di attimi che sfuggono rapidi come un batter d’occhio.
Giorni in cui una sola persona riesce a far affiorare dal tuo animo doti e pregi fino ad allora sconosciuti.
Giorni in cui tutti quelli che ti circondano ti ringraziano per la tua presenza e per il tuo impegno a rendere la loro vita migliore di come se la aspettavano.
Giorni in cui non esiste altro che l’amore.

Ci sono giorni che restano impressi nel tuo animo come una fotografia ricca di colori e immagini di vita e vigore.
Giorni in cui ogni goccia di sudore versata ha fatto sgorgare la sorgente della tua felicità.
Giorni in cui il cuore batte talmente forte da rallentare il tempo e permetterti di gustare ogni singolo istante come un’eternità.
Giorni in cui la tua esistenza ti rende consapevole della bellezza del mondo in cui vivi.

Ci sono giorni che sono anni, e attimi che sono secoli.
Giorni in cui l’armonia del mondo che ti sei costruito con impegno permea ogni tua sinapsi, permettendo alla tua mente di partorire pensieri che si susseguono come passi di una danza la cui melodia è destinata a durare per sempre.
Giorni senza odio.
Giorni senza rancore.
Giorni senza delusione.

Ci sono giorni che sono tutto questo e altro…
…Ma oggi non è uno di questi giorni.

E come una rosa non ancora sbocciata che attende con trepidazione la luce del sole, così io attendo il mio domani:
conservando nella mia mente quei brevi attimi che hanno racchiuso nella loro limitatezza ognuno di questi giorni.








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: