…paura…

27 10 2009

20040720-candela-buio

Non piangere, non merita le tue lacrime questo mondo. I tuoi sogni, i tuoi desideri, le tue speranze sono nubi e presenze evanescenti in un mare di incertezze, caos e dolore.

Non piangere, bambina, perchè il mondo fa schifo: i tuoi affetti sono solo un passatempo, le tue passioni solo un’illusione, la tua vita una scommessa; quante persone vivono la loro vita senza nemmeno prendere in considerazione per un attimo la tua esistenza? E quante altre pur prendendola in considerazione si ricorderanno di averti dimenticato in un qualche momento della loro esistenza?

Non piangere, non farlo. Se ogni lacrima versata su questo asfalto ruvido e scuro potesse portare luce a questa fogna che troppo spesso ci siamo abituati a chiamare casa, il mondo non si sarebbe preso lo scomodo di esistere nemmeno per quella frazione di eternità che ci rende schiavi della nostra stessa vita.

Non piangere, bambina, ne per te, ne per gli altri. Nessuno di questi mammiferi senzienti potrà mai avvertire il peso di quelle gocce sulla pelle del loro universo. Sono giocattoli, pedoni controllati da un giocatore troppo afflitto dalla paura per quelle piastre bianche e nere da lui create, per portare a termine il suo scacco matto. Eppure l’universo è da sempre sotto scacco.

Non piangere per me, perchè anche io sono perso. Insegui il meglio, insegui la felicità, insegui la vita, ma ti ritroverai sola in un angolo, a raccogliere granelli di polvere che, qualche istante prima sollevati dal vento, ti davano l’idea di qualcosa che non esiste.

Non piangere perchè hai paura: la vita fa paura! Vivi la paura, assorbi il terrore, solo così potrai assuefarti ad esso, e vivere come gli altri. Vuota.

Non piangere bambina, perchè io l’ho già fatto, e non ho più la forza per contrastare il quieto torpore che lentamente risale la mia spina dorsale domandandomi: “Sei Vivo ora?”








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: